neviperANNIE

Wednesday, October 04, 2006

UNO, DUE E.............TERZO!!!!


Ancora sono mezza morta,reduce dalla studiata dell'ultimo mese. Una faticaccia che però alla fine ha dato i suoi frutti.

Il terzo anno a medicina.....non so bene cosa aspettarmi.....a volte riesco ad odiare questa facoltà quasi quanto la amo. Capita che senta nascere il profondo desiderio di prendere libri, libretto e compagnia bella e arrostirli sul fuoco.
Scommetto di non essere la sola però. I momenti di sconforto e rinuncia capitano un pò a tutti. Anche se a dire il vero nell'ultimo periodo erano diventati la regola per la sottoscritta.
Posso solo ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutata a tener alta la testa insieme al morale.

Spero che da ora in poi le cose vadano meglio.

Annie

ps: Un abbraccio stretto stretto e forte forte a Giacomino.

Tuesday, August 15, 2006

Mai stata tanto vicina all'equatore

Salve amici! Eccomi di ritorno sulle scene dopo questa lunga assenza sul posto di lavoro come blogger.
Vi sono mancata eh? dite la verità...coraggio non siate timidi...potete dirlo che non riuscite a trattenere le lacrime per la gioia che provate in questo momento......






BRANCO DI INSENSIBILI!!!!! >:-(


Comunque, i bene informati avranno sicuramente già intuito dal titolo che questo post vi aggiornerà sul mio viaggetto in Sicilia.
Ragazzi...non ci sono parole per descrivere la bellezza di quest'isola.
Nel tragitto da Palermo a Trapani ricordo di aver guardato alla mia destra,dal finestrino dell'auto, e di aver visto distese di campi che sembravano una gigantesa coperta a scacchi. Poi mi sono voltata a sinistra e ho visto...Rutto!
Eh già! Rutto(Flavia) ,al volante della sua ruggente opel corsa rossa, che non stava più nella pelle all'idea che ormai pochi km la separavano da casa.
Tanto vale adesso che vi descriva anche il panorama alle mie spalle. Sul sedile posteriore,sdraiata, occhi chiusi e per la prima volta inoffensiva....Vanessa!
Proprio così amici,un simpatico trio composto (in ordine di vicinza alla Svezia) da una Romagnola,una Toscana e ,sempre con la T, una....(ok, sarò buona) Siciliana che da Firenze dopo un lungo tragitto in macchina e una gelida notte in nave il giorno 31 luglio sono sbarcate su questa triangolare meraviglia che è la Sicilia.

Giunte a destinazione,ossia a casa di Rutto, siamo state accolte dall'eccezionale famiglia di Flavia.
A dire la verità il primo componente della famiglia a cui abbiamo fatto visita è stato il papà sul posto di lavoro. In pratica flavia con più barba e più peli addosso. Sicuramente Rutto ha ripreso da lui anche le doti canore. Complimenti ancora papà Gabriele..o dovrei chiamarti George?

La prima delle sorelle che abbiamo conosciuto è la bella Federica, una ragazzina(diciamo una signorina và) molto dolce che appena ha rivisto flavia dopo così tanto tempo si è commossa. Che dolce! ( o forse erano lacrime di terrore?)
Poi è stata la volta di Alessia, la sorellina più piccola, altrettanto bella e sicuramente un genio: per spostarsi in casa usa un monopattino! capite? ha risolto il dolente problema dell'alzarsi a fatica dal divano e camminare per raggiungere qualsivoglia stanza! io non ci avevo mai pensato cavolo!....da due giorni ho un monopattino anche io.

Ed ecco alla fine fare il suo ingresso mamma Chiara! Uno spettacolo! sempre sorridente e allegra, dispensatrice di buon umore e tante...tante cose buonissime da mangiare!

Eh...che nostalgia...sono stata solo nove giorni in compagnia di queste straordinarie persone(escluse Vane e Fla ovviamente ;-) ) e mi mancano già tanto!
Sarà perchè nonostante i km di distanza da Firenze mi sono sentita comunque a casa.

OK bando alla dolcezza e ai buoni sentimenti, devo dire altre cose.
o
La vacanza è stata resa ancora più piacevole dalle serate passate in compagnia degli amici di Flavia: Alessandro, Maria,Fabio, volti già noti , Toni e Daniele. Grazie ad alcuni di loro io e Vane siamo riuscite a capire come funziona lo scaccia pensieri e a farlo suonare......oops.....voglio dire...IO sono riuscita a farlo suonare!MUAH- AH -AH -AH -AH -AH -AH

ok. me la sono cercata. Adesso dovrò trovarmi una guardia del corpo.

Anche Davide,il ragazzo di Rutto è stato una presenza costante in questi giorni passati assieme. Anzi, ne approfitto per ringraziarlo dell'aperitivo a base di caffè più buono che abbia mai sentito!

Ed ecco che adesso vado ad introdurvi la piccola sorpresa riservata a Vanessa dal fato a pochi giorni di distanza dalla partenza: Yoda!
Non fatevi venire idee strane in testa,non si tratta di niente di scientifico nè tantomeno di qualche bel turista straniero dal nome particolare.
Yoda è un micetto abbandonato trovato vicino alla casa di flavia. Credo che sia stato subito amore fra lui e Vanessa. Più che altro sintonia visto quanto sono incazzosi tutti e due.
Lo dico con affetto.
Comunque ben presto Firenze avrà il piacere di ospitarlo!

Insomma...moooolto in sintesi,questo è quanto dovevo raccontare della mia vacanza. Posto splendido e compagnia altrettanto bella. Sono tornata a casa felice. Ancora più convinta di aver trovato delle amiche con la A maiuscola. E comunque le altre due Amiche che non sono venute con noi in vacanza sappiano che sono state sempre nei nostri pensieri tra un raggio di sole e l'altro. Non vedo l'ora di poter riunire il gruppetto!

un bacio enorme a tutti e al prossimo post!




ps: ok lo dico, lo dico. FLAVIA e VANESSA mi hanno immobilizzata e mi hanno truccata e ritoccato le sopracciglia che nel mio caso, come dicono loro, significa staccarle dai capelli......Era doveroso che vi mettessi al corrente dei loro sforzi per rendermi una donnina.
Che resti fra noi....mi è piaciuto un sacco imparare a distinguere un ombretto da un rossetto!







Wednesday, May 24, 2006

EH.........

Siamo giunti alle ultime ore di lezione ufficiali prima della sessione estiva degli esami. Non credevo....ma sono assalita dalla più profonda malinconia.

Ogni giorno ci svegliamo stanchi e assolutamente privi della voglia di vestirci e andare a raggiungere le aule di Careggi. Poi però....magia!
Arriviamo, a piedi,con l'auto, il motorino, i mezzi e incontriamo il primo volto conosciuto, la prima faccia amica che ci saluta prestandoci un sorriso. Lo stesso che ristituirai tre secondi dopo quando l'avrai messa a fuoco e potrai capire anche chi è.
Non è meraviglioso come possa passare così facilmente il malumore mattutino?

Facciamo ancora qualche passo e ci fermiamo a parlare con le persone di sempre, il nostro gruppetto che nel corso dei giorni passati assieme ha adottato qualche persona in più.

Ci prendiamo un caffè, gli occhi perennemente persi nei sorrisi. Ci accomodiamo in aula, mantenendo alto il contenuto di cazzate nei nostri discorsi.
Sappiamo tutti che tra un pò, chi prima chi dopo, ci alzeremo zitti zitti e smetteremo di seguire per andare fuori e continuare a ridere e a cancellare i brutti pensieri insieme.

Una sigaretta, una stronzata detta, ancora un'altra sigaretta, altra stronzata e così via fino a che il pacchetto non è vuoto ma le stronzate continuano a fluire.

Questa è la tanto amata routine che mi mancherà fino all'inizio delle prossime lezioni.

Un grazie sentito a tutti coloro che mi hanno tenuto compagnia negli ultimi mesi. Dalle persone che mi hanno dedicato 5 minuti del loro tempo per parlare del più e del meno a quelle con cui ho trascorso ore e giorni indimenticabili. Credo di poter includere anche tutti quelli che la mattina saluto e che ancora non so come diavolo si chiamino!

Troppo sdolcinata? iperglicemica? qualcuno di voi sta già chiamando gli agenti mulder e scully per sapere se c'è un alieno dentro di me?

beh.....allora non mi resta che darvi la prova della mia autenticità!

BARZELLETTA!

due amiche: ALESSANDRA E PAOLA

PAOLA: alessandra ma tu come lo bevi il caffè?
ALESSANDRA: corretto!
PAOLA: ah sì? ma scusa non è più facile con la bocca?

bene.....dopo questa so che molti di voi,anche i più indecisi, si convinceranno definitivamente che forse è meglio se non ci vediamo per un pò.

vi voglio bene

Annie

Friday, May 12, 2006

PRIMAVERA FA RIMA
CON DEPRESSIONE



Ieri mattina tornata da lezione e dopo una breve visita a mia zia sono rientrata a casa e ho bardato Melissa per la consueta passeggiata mattutina( stupiti che non l'abbia portata alle 5.30 eh?). Fin qui tutto bene, la mia piccola bisontina pelosa riesce sempre a mettermi di buon umore. Ad un tratto però arrivano le prime nuvole a guastare il sereno.

Mentre apro il portone del palazzo per uscire, semplice operazione complicata dal cucciolo di velociraptor che mi porto dietro, vedo con la coda dell'occhio un ammasso informe di figure che si muove concitatamente alla mia destra(maria metti via la bandiera di AN).

Mi volto di scatto e fochetto per vedere meglio. La colazione a quel punto è nuovamente in gola.
Una coppia di pomicioni del piano di sopra si stava esplorando il palato nella penombra dell'ingresso.

ok. Stop un attimo. Riflettiamo insieme adesso.

Il bacio è una delle cose più belle al mondo, giusto? E quando siamo noi i diretti interessati a provarne l'ebbrezza siamo più che contenti.
Ma,con franchezza, quando siamo gli spettatori di tutto quello scambio di bava storciamo spesso e volentieri il naso e simuliamo conati di vomito.
Un pò quello che ho fatto io. Poi ho guardato Mel e le ho detto: Vieni, non ti avvicinare all'idrovora-
E siamo uscite in strada.

Si sa che a me il malumore passa alla svelta così mi avvio verso i giardini di buona lena con il solito sorrisetto da persona appagata dalla vita. L'aria è mite, incontro un vicino che mi saluta cordialmente e mi chiede come sto del collo, scanso una cacca enorme, Melissa ha deciso di non trascinare via il mio braccio con se quando scappa nel praticello per fare i bisognini. Insomma cosa potevo chieder di più alla vita?

Magari di fulminare all'istante la coppietta di giovani venticinquenni che si getta in ginocchio davanti a Mel e comincia a coccolarla dicendo massime del peso di :- ACCUCCICUCCICù! MA DI CHI è QUESTO CAGNOBELLO!

è una femmina prego.

AH SCUSA! (SORRISONE) ALLORA MA DI CHI è QUESTA CAGNOBELLA? PUCCIPUCCIPICCI! PELOSOTTA DI UNA CUCCIOLOTTA DELLA MAMMA!

Di nuovo i conati. Li guardo con crescente nausea. Lei, che mentre accarezza Mel, stringe la mano a lui comunicandogli con lo sguardo: COME SAREBBE BELLO SE CRESCESSIMO ANCHE NOI UN CUCCIOLO TUTTO NOSTRO!
Lui che mentre accarezza il mio cane e sente la mano della ragazza che stringe la sua, la guarda e tenta di comunicarle: Sì E DOPO STRINGI ANCHE QUALCOSALTRO!

Insomma ho dovuto aspettare 10 minuti e una promessa di matrimonio prima di levarmeli dai cosidetti.
Qualcosa mi stava dicendo che l'equilibrio della giornata stava inesorabilmente per spezzarsi.

Infatti.

Perchè esiste la primavera secondo voi? eh?
Per far capire a tutte le single di questo mondo quanto siano sole e sfigate dico io!
Amiche che vi lamentate tanto che non passate mai un s. valentino in compagnia aprite gli occhi: PRIMAVERA è S.VALENTINO TUTTI I GIORNI!

Se ai giardinetti dietro casa mia ci sono 10 panchine in tutto, allora c'erano anche 20 persone a gruppi di due comodamente sedute e appolipate davanti ai miei furenti occhi.

Non ho mai desiderato così tanto esser rapita dagli alieni. Però, ho stretto i denti e ho fatto avanti e indietro con il cane per due volte. Poi ho ceduto e sono tornata con il morale sotto terra verso casa.

Ma ,come dico spesso(in realtà non è vero), dietro ogni nuvola c'è un raggio di sole che aspetta.
Così girato l'angolo di casa mi è venuta incontro lenta lenta una coppia di vecchietti mano nella mano.
Lui che portava la borsa a lei e le buste della spesa. Camminavano in silenzio,fianco a fianco.
Mi sono ricordata di loro. Più giovani che abitavano nel mio vecchio palazzo anni addietro. Poi avevano cambiato casa un anno prima di me.
Il tempo era passato, li aveva resi più lenti e incurvati. Però non è riuscito a sciogliere la stretta di quelle mani.

Sono entrata in casa più sollevata. Mi sono detta che vale la pena aspettare per trovare un amore che vada oltre l'usura degli anni.
Proprio come il loro.

COMPITO PER TUTTE LE AMICHE SINGLE CHE MI SEGUONO DA CASA: TROVATEVI UNA COPPIA DI VECCHIETTI CHE SI AMINO ANCORA COME IL PRIMO GIORNO E PEDINATELI PER TRARNE ISPIRAZIONE.
ATTENZIONE: SPIARE LA GENTE è UN REATO PUNIBILE DALLA LEGGE QUINDI PRENDETE TUTTE LE PRECAUZIONI DEL CASO.

CONSIGLI UTILI:

1)FINGETEVI UNA NIPOTE DALL'AMERICA SE I DUE SONO ABBASTANZA ANDATI E CIECATI

2) MASCHERATEVI DA CESPUGLIO SE DOVETE SEGUIRLI PER STRADA ( O DA CANE A VOSTRA SCELTA)

3) TRANQUILLE NON RIFIUTANO MAI LA VISITA A CASA DEI TESTMONI DI JEHOVAH

dopo queste pirle di saggezza vi saluto e vado a studiare biochimica....la vera e propria depressione primaverile!

Annie








Monday, May 08, 2006

SCUSA


Scusa per averti fatto credere che ti reputo una persona stupida quando invece hai tutta la mia stima e rispetto

Scusa per esserti sembrata insensibile quando nel mio ascolto avevi riposto fiducia.

Scusa se ti ho inferto ferite con il mio comportamento a volte immaturo.

Scusa perchè troppe volte non sono capace di comunicare il bene che ti voglio.

Scusa, se in futuro dovessi sbagliare ancora. Mi impegnerò a esser migliore.


Ti chiedo solo una cosa. Prendi una buona volta coscienza della persona straordinaria che sei, amati di più. Non smetterò di ripetertelo finchè non lo farai. Ti meriti tutto il meglio dalla vita.

Non c'è bisogno che scriva il tuo nome. Sai che sto parlando a te.

Annie

Thursday, May 04, 2006

Non so che titolo dare
quindi non lo do.


Salve gente.

questo post nasce con l'intento di chiarire le idee ,a voi che oramai seguite assiduamente il mio blog, sul perchè, sul da dove e come nasca tutta la demenza che immancabilmente impregna ogni singola mia parola.

Ora, dato che, come ho detto, non vi siete persi una singola puntata di questa epopea di stupidate , non vi sarà certo passata inosservata la somoglianza fra me e mio padre. Vedo gia molti di voi pronti a premere il pulsante per rispondere: LA SO! LA SO! è FACILE! TALE PADRE TALE FIGLIA! SCEMO LUI SCEMA LEI!

allora cari amici e care amiche:

1) SCEMO A MIO PADRE NON LO DICE NESSUNO.

2) lui è solo una delle sorgenti a cui la mia demenza attinge.

non avete messo in conto un fattore importantissimo nello sviluppo della specie.....non avete pensato( VERGOGNA VOI STUDENTI DI CAREGGI :-( ) quanto un organismo evolva in relazione all'ambiente che lo circonda.......quanto questo possa influenzarlo....sia in positivo che in negativo........

A tal proposito vi presento subito l'altra grande sorgente di stupidità, fonte di cazzaggine e risorsa continua e inesauribile di minchionerie che da 11 anni ho l'onore nonchè il privilegio di avere nella mia esistenza.



Credo che l'immagine si commenti da sola.
Lei è Chiara o Marilyn o potente Dio della morte come la chiamavo al liceo






Scusate forse avrei dovuto avvertirvi di allontanare i bambini dalla stanza e di mandare fuori il cane prima di mostrarvela....
Comunque non è sempre così....voglio dire, in questa foto mi sta sorridendo con un braccialetto d'argento fra i denti.....è che a me faceva ridere....non roteate gli occhi era buffa...avreste dovuto vederla....anzi no...potete vederla quindi ridete è un ordine......almeno non mi sentirò più la sola a farlo.....

Vedete questa donna?....eh....non mi stancherò mai di dirlo....è la ragione per cui alla domanda ( intelligentissima fra le tante) : RIFARESTI IL LICEO? io risponderei di sì.

Ho odiato con tutta me stessa quell'aula dove mi sentivo sempre fuori posto e fuori luogo, dove la faccia più amica spesso e volentieri era la mia che si rifletteva nel vetro della finestra. Ogni giorno avrei preferito un calcio ben assestato fra gli occhi piuttosto che incrociare lo sguardo di compagni e professori.

Poi un bel dì ho incontrato lei. E il resto è storia.
Chiara ti devo ringraziare di cuore per aver alleggerito 5 ore quotidiane di sofferenza. Se non fossimo diventate amiche in questo momento starei dipingendo i marciapiedi come artista di strada perchè con il cavolo che sarei rimasta a lungo al liceo.

Ti ricordi quando andammo ad attaccare i poster di Cesare Cremonini nei cessi della scuola?
E quando facevamo il trenino come all'ultimo dell'anno nei corridoi?

......ora....sei sempre sicura di volere che faccia da madrina ai tuoi figli? Non è che invece preferisci assicuragli un futuro migliore?
:-)
Scherzo....pure io quando avrò un bambino sarò lieta di farti fare da madrina ( o da padrino decidi tu)

Apro una parentesi a questo punto: MAMMA Sì HO DETTO CHE AVRò DEI FIGLI QUINDI NO, NON SONO LESBICA METTITI L'ANIMO IN PACE.
NO, NON LI AVRò IN PROVETTA.....MAMMA INSOMMA UNA VOLTA PER TUTTE : MI PIACE IL CA.......

ma che lo dico a fare tanto.....domani la penserà allo stesso modo.....

Insomma, questa ragazza che vi ho presentato è una delle tante altre persone che contribuiscono a rendermi quella che sono. Qindi se questo vi crea problemi rifatevela con loro. Aggiungerò la lista dei nomi a piè di questo post.

Arrivederci a tutti!

Annie

ps: chiunque voglia un post celebrativo come quello che ho scritto per chiara è pregato di informarmi. Il prezzo è trattabile. ( es. se avete un rene solo allora si può fare per un polmone o un occhio o qualsiasi altra cosa abbiate a coppia)

Friday, April 28, 2006

BAMBINI E BAMBINE! RAGAZZI E RAGAZZE! SIGNORI E SIGNORE! CANI E PORCI!


DOMANI FESTA DELLA BIRRA. NON SO DOVE. NON SO QUANDO. MA SE QUALCUNO FOSSE INTERESSATO LASCI UN MESSAGGIO O SI METTA IN CONTATTO CON LA SOTTOSCRITTA TRAMITE UNO DEI SEGUENTI RITROVATI TECNOLOGICI:

A) CELLULARE

B) E-MAIL

C) TELEFONO DI CASA

D) PASSA PAROLA DI BALCONE IN BALCONE

E) IL CLASSICO FISCHIO

F) PICCIONE VIAGGIATORE

G) SEDUTA SPIRITICA


GRAZIE PER L'ATTENZIONE!

E PER TUTTE LE PERSONE CHE NON AVRò L'OCCASIONE DI INCONTRARE DOMANI MENTRE SARò IMPEGNATA IN UNA GARA DI RUTTI:

BUON FINESETTIMANA!



ANNIE




adopt your own virtual pet!